Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 09:08:38 +0000am082008 27, 2008

COS’E’ L’ANSIA DA ESAME?

L’ansia da esame è una reazione emotiva che colpisce lo studente nelle vicinanze di un esame e può interferire con le competenze e le abilità dello studente stesso, influenzando il risultato della prova.

L’ansia da esame rienta nella categoria dei disturbi dell’ansia da prestazione e riguarda un gran numero di studenti, anche i più preparati. Uno studente che soffre di questo tipo di ansia può fare “scena muta” all’esame indipendentemente dall’impegno e dallo studio impiegato per la prova.

 

Come si manifesta?

Attraverso reazioni psicologiche di natura

  • emotiva, come ad esempio paura o panico, nervosismo, irritabilità;
  • cognitiva, mostrando difficoltà a concentrarsi, difficoltà a reperire le informazioni nella memoria;
  • neurovegetativa, come sudorazione, tremore delle mani e accelerazione del battito cardiaco.

Queste reazioni psicologiche possono seriamente condizionare in modo negativo la prestazione di chi deve sostenere l’esame.

Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 09:06:15 +0000am062008 27, 2008

CHI SIAMO

Il Centro Studi e Ricerche di Psicologia della Comunicazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore sta conducendo alcuni studi finalizzati a comprendere in che modo le nuove tecnologie possono incrementare il benessere individuale.

La dottoressa Alessandra Grassi, sotto la supervisione del professor Giuseppe Riva, ha condotto un esperimento finalizzato a comprendere in che modo le tecnologie della comunicazione possono essere utili per insegnare agli studenti a gestire l’ansia da esame, MIGLIORANDO in questo modo la loro PERFORMANCE… ed il RISULTATO! 

Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 09:04:19 +0000am042008 27, 2008

30 e lode GRAZIE AL CELLULARE

MAI PENSATO CHE IL TELEFONO CELLULARE  

POSSA ESSERE UTILE PER “PASSARE” UN ESAME?

La ricerca svolta ha dimostrato come sia possibile, utilizzando dei contenuti multimediali (file audio/video implementati su telefoni cellulari UMTS, dvd, lettori mp3  e cd audio), insegnare agli studenti delle tecniche di rilassamento che, in sede d’esame, si sono dimostrate efficaci per la gestione dell’ansia ed hanno assicurato (dati alla mano!) un esito positivo.

Se anche a voi è capitato di rimanere bloccati dalla paura per un esame non dovete far altro che seguire le istruzioni che trovate in questo blog ed esercitarvi con un training creato appositamente per insegnare agli studenti in che modo possono gestire lo stress di un esame.

Ora non rimane altro che visitare il blog, iniziando del video della mia collega VERA che trovate di seguito….

[Il video è stato creato da Alessandra Grassi con iClone 2.5]
Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 09:02:39 +0000am022008 27, 2008

ESAMI… CHE ANSIA!

E’ possibile che l’ansia per un esame scolastico, sia esso universitario o di maturità alle scuole superiori, influenzi in modo negativo l’esito della prova stessa.

Il tremore della voce, le fitte allo stomaco, i vuoti di memoria sono solamente alcuni tra i sintomi più comuni che possono incidere sulla prestazione personale.

L’esprimento condotto dalla dottoressa Alessandra Grassi è quindi finalizzato ad insegnare delle tecniche di rilassamento attraverso l’utilizzo di alcuni video per favorire la gestione degli stati ansiosi durante una prova d’esame.

Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 09:00:29 +0000am002008 27, 2008

PARTIAMO DAL PRINCIPIO

Lavorando all’interno del contesto universitario ci siamo resi conto di come, spesso, l’esito di un esame dipenda anche dalla capacità di gestire l’ansia che accompagna questo momento.

Lo STUDIO CI DEVE ESSERE, ma a volte un persona particolarmente emotiva può far fatica a restare calma, a rispondere protamente ad una domanda nonostante la preparazione acquisita, compromettendo quindi il risutato della prova!

…MAI SUCCESSO?

Per questo motivo abbiamo lavorato per voi, creando un training multimediale finalizzato a rendere gli studenti consapevoli delle emozioni che generalmente provano durante un esame, al fine di renderli in grado di gestirle durante una prova scolastica. Per la realizzazione dedlla ricerca sono stati utilizzati dei contenuti multimediali (file audio video) implementati su diversi new media (telefoni cellulari UMTS, dvd, lettori mp3 e cd audio), al fine di insegnare agli studenti delle tecniche di rilassamento che in sede d’esame potrebbero rivelarsi utili per la gestione dell’ansia.

 

 

Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 08:58:06 +0000am582008 27, 2008

MA COME FUNZIONA?

Il training multimediale, un vero e proprio allenamento emotivo, ha sei tappe.

L’efficacia è stata testata su 90 studenti universitari, all’interno del corso di laurea in Scienze della Formazione, che dovevano sostenere un esame entro sette giorni dall’inizio dell’intervento.

Il percorso che vi proponiamo è molto semplice.

E’ organizzato in sei sessioni audio/video della durata di circa 5 minuti ciascuna: nei sei giorni antecendenti al giorno dell’esame gli studenti sono invitati a visionare un file al giorno al termine della loro giornata di studio.

I primi 4 video presentano un ambiente di montagna. bosco2

Agli studenti viene offerta la possibilità di esplorare diverse parti di questo luogo, ascoltando una voce fuoricampo che contestualizza l’esperienza multimediale ed insegna alcune tecniche di rilassamento (basate sul Training Autogeno -Schultz- e sul Rilassamento Muscolare Progressivo -Jacobson-) finalizzate ad aumentare la propria consepevolezza emotiva e ad insegnare loro in che modo essere in grado di gestire l’ansia d’esame.

Le narrative che accompagnano i primi video sono dunque così suddivise:

  • sessioni 1 e 2 : spiegazione delle reazioni psicologiche e fisiologiche che posono verificarsi durante un esame;
  • sessioni 3 e 4: insegnamento di alcun tecnche di rilassamento e di alcune strategie di coping da attuare durante un esame.

 

Gli ultimi 2 video presentano un’aula d’esame dove sono in corso alcune interrogazioni decisamente non sufficienti.

L’obiettivo a questo punto è quello di verificare, in un contesto “protetto”, se le tecniche di gestione emotiva precedentemente insegnate possono essere considerate efficaci per gestire lo stress di un esame, “portando” lo studente direttamente all’interno dell’aula d’esame. esame

  • sesioni 5 e 6: presentano allo studente la situazione stressante, l’esame, la narrativa invita quindi lo studente ad utilizzare le teniche precedentemente insegnate per far fronte a questa situazione.

Quali i principali risultati?

Il giorno dell’esame gli studenti che hanno partecipato allo studio hanno mostrato un livello d’ansia estremamente inferiore rispetto ai colleghi, ed un superiore senso di rilassamento, assicurando (dati alla mano!) un esito positivo!

rilassamento 

 

ansia1

 

Lo studio condotto mostra non solo l’efficacia dello strumento, ma soprattutto l’utile versatilità delle nuove tecnologie, segnalando come la telefonia mobile di ultima generazione si è mostrata un valido dispositivo di Tecnologia Positiva diventando uno strumento per migliorare il benessere personale e sociale.  

 

 

Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 08:56:03 +0000am562008 27, 2008

CONTATTI

Per ulteriori informazioni:

Alessandra Grassi

Centro Studi e Ricerche di Psicologia della Comunicazione

Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

tel: 02/72342600

mail: alessandra.grassi@unicatt.it

          alessandragrassi1981@gmail.com

Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 08:54:18 +0000am542008 27, 2008

I VIDEO

Visualizza qui i video sul tuo pc…

Primo Video

Secondo Video

Terzo Video

Quarto Video

Quinto Video

Sesto Video

Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 08:52:34 +0000am522008 27, 2008

Scarica i video per il cellulare

Qui puoi scaricare i video per il tuo telefono cellulare.

I video sono in formato 3GP. E’ quindi possibile accede al dowload dei video cliccandoci sopra. Ciascun video non occupa più di 4 mb di memoria

video 1

video 2

video 3

video 4

video 5

video 6

Pubblicato da: Alessandra Grassi | novembreUTCbbThu, 20 Nov 2008 08:50:25 +0000am502008 27, 2008

Scarica i video per iPod

video 1

video 2 

video3 

video 4

video 5

video 6

Older Posts »

Categorie